logo eipassEIPASS | European Informatics Passport

Certificare le competenze in ambito ICT qualifica e aggiunge valore al tuo Curriculum Vitae, facilitando l’inserimento in contesti accademici e nel mondo del lavoro. EIPASS sostiene la diffusione della cultura digitale e il principio di Lifelong Learning su cui basa i propri programmi internazionali di certificazione.

 

La continua evoluzione tecnologica investe ogni ambito: dalla Scuola al mondo del lavoro, si accede sempre più spesso a contenuti molto specifici e mirati per raggiungere obiettivi formativi o professionali definiti e programmati, pertanto è necessario aggiornare costantemente le competenze di chi deve utilizzare il computer ed internet per imparare o lavorare.

EIPASS One consente di scegliere e certificare un modulo a scelta tra quelli previsti nei programmi analitici di tutte le certificazioni EIPASS.

  • EIPASS 7 Moduli
  • EIPASS Teacher
  • EIPASS Progressive
  • EIPASS Sanità Digitale
  • EIPASS Pubblica Amministrazione
  • EIPASS Lim
  • EIPASS Lab
  • EIPASS Web
  • EIPASS Scuola Digitale

Quando in determinati ambiti, come quello scolastico o aziendale, ci sono studenti o lavoratori che si avvicinano per la prima volta al mondo dell’informatica, all’uso del computer e di internet, è necessario programmare ed erogare percorsi di formazione e certificazione che siano modulabili su quelli che sono i reali bisogni di chi deve accedervi.

EIPASS Basic è il programma di certificazione che consente di organizzare questi percorsi per certificare le competenze più utili o necessarie al proprio contesto e alle proprie esigenze: ogni Utente può scegliere liberamente 4 dei 7 moduli previsti dalla certificazione EIPASS 7 Moduli.

  • Fondamenti dell’Information Technology
  • Gestione funzioni di base del sistema operativo
  • Videoscrittura
  • Foglio elettronico
  • Gestione di dati strutturati
  • Presentazioni multimediali
  • Internet & Networking

EIPASS 7 Moduli è l’attestato di addestramento professionale che certifica il possesso delle competenze informatiche di base, trasversali ed indispensabili per

  • qualificare il curriculum vitae
  • usufruire di crediti formativi a scuola e all’università
  • usufruire del riconoscimento di punteggi in graduatorie e bandi
  • accedere al mondo del lavoro

Coerentemente con le indicazioni espresse in materia di certificazioni ICT dagli organi legislativi internazionali, il Programma rispecchia appieno i criteri di interoperabilità e neutralità richiesti per garantire l’effettiva attestazioni delle competenze informatiche acquisite.

EIPASS 7 Moduli prevede i seguenti argomenti d’esame

  • Fondamenti dell’Information Technology
  • Gestione funzioni di base del sistema operativo
  • Videoscrittura
  • Foglio elettronico
  • Gestione di dati strutturati
  • Presentazioni multimediali
  • Internet & Networking

EIPASS Progressive attesta il possesso di competenze ICT di livello avanzato e relative ai nuovi scenari proposti dal mondo del web e della condivisione delle risorse. Il programma di certificazione si articola in 5 moduli d’esame di seguito indicati:

  • Trattamento dei dati e sicurezza informatica
  • Gestione strutturata del sistema operativo
  • Portable document format e e-books
  • Publishing & Editing delle immagini
  • Web 2.0, Web semantico e Social networks

Il nuovo EIPASS Teacher certifica le competenze ICT dei Docenti secondo uno schema “multilivello” che parte dalle competenze di base per proseguire, in un quadro di costante aggiornamento, verso la definizione di abilità, competenze e strategie per l’efficace progettazione e realizzazione delle quotidiane attività didattiche, esplicitamente orientate all’inclusione di tutti gli allievi ed alla consapevole valorizzazione dei loro talenti.

Le più recenti metodologie di insegnamento-apprendimento trovano nelle tecnologie informatiche e nei social media un insostituibile supporto, e trasformano la figura del docente da mero “trasmettitore” di conoscenza a facilitatore del processo di apprendimento, in grado di prendere per mano tutti gli allievi e accompagnarli verso l’armonico sviluppo della propria individualità, e la costruzione di nuove competenze intellettive, relazionali e disciplinari.

I formatori devono esserne consapevoli: investire su se stessi per rinnovare approcci metodologici e modalità operative, approfittando delle enormi possibilità offerte dalle nuove tecnologie e dai nuovi media, è il modo più concreto e reale per riappropriarsi del ruolo determinante di riferimento culturale che l’immobilismo e la miopia culturale mettono inevitabilmente in crisi.

Il nuovo Eipass Teacher trova il suo fondamento nell’ICT Competency Standards for Teachers, un modello di riferimento nato allo scopo di uniformare, valutare e certificare le competenze informatiche richieste a docenti e formatori, sviluppato e pubblicato dall’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura).

Inoltre, in linea con le ultime indicazioni normative di settore (per l’Italia, Legge 170/2010 e successivo Decreto Attuativo 5669 del 12 luglio 2011), particolare attenzione è stata posta all’impiego di risorse hardware e software in un’ottica di piena inclusione e come ausilio degli alunni BES (alunni con “bisogni educativi speciali”)

EIPASS Teacher è articolato in 5 moduli d’esame:

  • Hardware e software negli ambienti di apprendimento
  • La rete Internet ed i suoi servizi nel contesto professionale e operativo
  • Web 2.0, Social network e Cloud Computing
  • La progettazione didattico-curriculare
  • Bisogni Educativi Speciali (BES) e strumenti ICT per l’inclusione

EIPASS Junior è un programma innovativo di alfabetizzazione informatica e certificazione delle competenze acquisite, dedicato agli studenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di primo grado, in età compresa tra i 9 e i 13 anni.

L’obiettivo del Programma è offrire agli insegnanti gli strumenti fondamentali per aiutare i ragazzi a orientarsi nella rivoluzione digitale, in modo da poter accedere, sin da subito, alle potenzialità della Rete e dei computer senza limitarsi all’aspetto ludico o comunicativo, ma affrontando prima possibile gli aspetti produttivi e funzionali all’apprendimento.

L’insegnante è affiancato nell’organizzazione del Piano dell’Offerta Formativa e della Programmazione didattica con la sistematizzazione di concetti, abilità e contenuti a carattere digitale, tali da includere non più e non soltanto l’uso corretto di un computer, ma la stimolazione di processi e strutture logiche di pensiero, per costituire un patrimonio di abilità e competenze in grado di interagire con diversi ambiti di conoscenza, consentendo ai giovani Allievi lo sviluppo di quell’autonomia cognitiva che rappresenta l’obiettivo finale del processo di apprendimento.

Le tecnologie informatiche hanno cambiato il nostro mondo e il nostro modo di lavorare, offrire fin da subito la possibilità di apprendere e interagire al meglio con i sistemi digitali, significa fare la differenza nelle vite dei nostri ragazzi.

Tutti i nostri ragazzi, definiti “nativi digitali”, sono oggi in grado di usare un computer, un cellulare evoluto, la rete Internet; in pratica, tutti loro possono vantare già in tenera età una significativa esperienza in questo campo. Ma l’esperienza, se non viene approfondita attraverso la riflessione e l’analisi di quello che si fa in modo quasi inconsapevole, non solo può rivelarsi fine a se stessa, ma può addirittura risultare dannosa.

L’alfabetizzazione informatica non è un obiettivo ma un metodo: la tecnologia evolve e crea forme sempre nuove di divario (pensiamo al web 2.0 o all’uso dei device mobili).

L’alfabetizzazione informatica è il presupposto per la creazione di una reale cultura digitale che:

  • permetta a tutti di conoscere gli strumenti disponibili ed utilizzati, le potenzialità di internet e i rischi connessi per la propria identità e la sicurezza;
  • faccia comprendere il valore della rete come luogo di possibilità, opportunità di sviluppo personale e professionale.

In questo senso, cultura digitale vuol dire conoscenza e utilizzabilità delle “regole del gioco” e delle condizioni di utilizzo degli strumenti web 2.0, per sfruttarne tutte le potenzialità e prevenire i possibili rischi o danni.

 

Scarica il volantino:PDF icon